mercoledì, dicembre 27, 2006

Orgoglio e pregiudizio


L'altra sera non essendoci niente d'interessante alla tv (e quando mai.....),sono andata in videoteca ed ho affittato un film che volevo vedere da tempo.
Il film era "Orgoglio e pregiudizio", non avendo letto il libro ero pronta a vederlo e a gustarlo senza "pregiudizi", nè "orgoglio"per averlo letto prima.
Così mi sono ritrovata nella lontana Inghilterra della Austen.
Il film l'ho trovato grazioso, per cui spinta da ciò ho deciso di leggermi il romanzo.
Inizialmente pensavo fosse un romanzetto per donne, tipo "harmony", perchè linguaggio leggero, ragazze che impazzivano alla vista di un uomo....sinceramente lo stavo abbandonando......
Ma poi ho deciso di continuare ed ho fatto bene, perchè è delizioso, non così superficiale come pensavo, ma tenero ed in fondo parla solo di ciò che ogni essere umano desidera: incontrare la persona d'amare!
E' una lettura piacevole, molto scorrevole, solitamente mi leggo cose un pò più pesanti, come "il polpettone",commento di Swan sulla scelta delle mie letture.
Lo consiglio semplicemente per immettersi in un mondo non violento,ma pieno di personaggi comunque veri e non per niente edulcorati, anzi il personaggio di Elisabeth è molto forte e molto veritiero,in fondo siamo tutte un pò Elisabeth, Jane e le altre, tutte alla ricerca dell'amore vero e della felicità.
Ogni tanto leggere libri con il lieto fine fa bene, almeno ci si alleggerisce un pò da questa vita che talvolta sa essere un pò pesantuccia!!!!!!
A presto......

1 commento:

  1. Dalle righe del tuo post viene evidenziata piò o meno la stessa atmosfera e serenità di lettura che si manifesta nell'altro libro della Austen "persuasione" che ho letto un pò di tempo fà.

    Sì, fanno bene le letture a lieto fine, e soprattutto quelle dove i sentimenti veri e sinceri non smettono mai di esistere......

    RispondiElimina