lunedì, gennaio 29, 2007

Mafalda in tesi.......ed ho detto tutto o quasi.........

Mafalda in tesi......so che magari ivene da ridere....momentaneamente a me viene da piangere, perchè finalmente dopo circa 10 anni di università sto' calvario sta finendo!!!!!!!!!!!!!!!Scusate se uso il termine "calvario", che certo è un poco improprio, ma io sono arrivata la limite di sopportazione umana...
Certo ammetto che è tutta colpa mia se ho tardato così tanto, anche perchè Mafalda non si sta laureando in fisica o chissà quale facoltà così difficile e complicata, ma semplicemente in Lettere, con ciò non voglio sminuire la facoltà e chi si è già laureato o chi lo sta per fare, se no mi auto-sminuirei io stessa, certo in parte è così ,ma in parte no. Il fatto che io abbia impiegato così tanto è che non avevo altro da fare....mi spiego, anche se è complicato, io stessa l'ho appena capito!!!!!!!!!!!!!!!! Vedete mi sono iscritta all'università con entusiasmo di conoscere nuove cose, di poter fare cose nuove, di conoscere gente nuova e totalmente diversa da me, bene le prime due un pò di delusione: ho conosciuto cose, nuove nn molto; non ho fatto nulla di nuovo. Invece la terza mi è andata alla grande e devo dire con molta soddisfazione. Ho conosciuto gente di tutti i tipi, che mi hanno dato modo di confrontarmi, anche ocn la gente totalmente idiota, che ha la capacità di farti andare in bestia, perchè non credi che possa esistere gente completamente priva di senso, ma il bello è che esistono e vi svelo una cosa: sono in tanti!!!!
Ma ho conosciuto persone che mi hanno fatto riflettere, che mi hanno dato motivo di sprono nel migliorarmi e nel sapermi apprezzare.
Questo mese per me è stato molto pesante e credetemi sono molto stanca e molto stressata, ma stranamente mi sento appagata, oltre a scrivermi la tesi, ho partecipato ad una mostra, tranquilli Mafalda non è un artista, fa semplicemente un qualcosa che avrebbe voluto fare da tempo immemore e che ora con l'avvicinarsi dei 30 è riuscita a realizzare, qualcosa che pensava ormai lontana da lei e che fa solo per un suo ogdimento personale, qualsiasi sia il risultato.....
Sinceramente non pensavo di arrivare a laurearmi per questa primavera e torno al discorso fatto del perchè è colpa mia se ho posteggiato fin'ora all'università.
La paura. Si paura per il dopo laurea. Vedete può sembrare assurdo, ma credo che sia stata la paura a farmi perdere tutto questo tempo all'università ed anche, non lo nego, la signora "pigrizia", che scusate se poco, noi Pesciolini la facciamo ingrassare che è un piacere.....
Ho capito perchè in un mese, cioè quello corrente, sono riuscita a scrivere 3 capitoli della tesi, perchè adesso non ho più paura del dopo laurea, adesso ho una meta.
Prima non avevo una meta da raggiungere, sì songavo tante cose e mi dicevo "Un giorno farò questo, un giorno farò quello", ma ho capito che in realtà non mi ero impegnata mai davvero.
Adesso si! Sì perchè so ciò che voglio dalla mia vita e conosco bene il mio obiettivo ed lui che mi ha dato la spinta e la forza in questo mese a raggiungere questo traguardo. Ancora non è finita, devo fare un ultimo sforzo, ma so che ce la farò. Tutte le volte che sento di non farcela, penso al mio obiettivo e vado avanti.
Poco importa quale sia il mio obiettivo, è mio e basta, però senza il mio obiettivo io non ce l'avrei fatta. Alcuni di voi mi diranno:"ovvio devi avere uno scopo, un obiettivo", ma sappiate scegliere bene il vostro obiettivo, perchè alcuni "obiettivi" sono effimeri e confondono e basta, altri tipi di obiettivi hanno la capacità di pretendere di più da voi stessi ed arricchirvi...
Alla prossima........

5 commenti:

  1. Ciao carissima...
    ricorda che il segreto per raggiungere qualsiasi desiderio/obiettivo è proprio con "un passo alla volta"....

    Poi...sì, non sarai un'artista (ma ne sei così sicura?)... in ogni modo sono curiosissima di vedere le tue opere.... e quindi le aspetto impaziente...

    Ma nel frattempo, tieni duro, che stai andando alla grande!!!

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Cara Mafalda...meglio tardi che mai! Meglio levarsi di dosso la pigrizia (i pesci non sono un segno facile da capire)e affronta la vita di petto (me lo dico sempre). Meglio avere paura e affrontarla piuttosto che rimandare il tutto "a dopo". Auguri per la tua tesi e coraggio! Andrà bene! Ciao!

    RispondiElimina
  3. Ciao! Dura trovare un obbiettivo... il post laurea fa paura a tutti!!! Anche io quando mi avvicinavo alla fine della mia carriera universitaria, anni fa, mi dicevo spaventata: ma di che morte si muore poi??? ;) Invece, guarda, programmi non ne fare perchè finirai in posti di lavoro nei quali non ti saresti mai immaginata di finire!!! L'amore, beh!, quello sì che è un bel post-laurea!!! saluti!

    RispondiElimina
  4. Oh.. Che belle parole! Mi fa piacere leggerle!.. Continua con la tua tesi allora, e raggiungi la tua agognata meta! .. Perchè solo noi "studenti maggiorenni" sappiamo quant'è difficile trovare gli stimoli giusti e la voglia di studiare, anche dopo la scuola.. E solo noi sappiamo cosa abbiamo dovuto passare, negli anni, confrontandoci con noi stessi, cercando di capire cosa volevamo davvero, cosa non ci piaceva, quale poteva essere la nostra nostra strada..
    Un bacio e in bocca al lupo.. ;)
    Dany

    RispondiElimina