martedì, gennaio 15, 2008

Un fine settimana pieno d'emozioni................



Sabato sera dopo tante traversie siamo riusciti ad organizzarci per vederci con Antonio, l'amico filosofo, che non vedevo quasi dalla mia laurea, avvenuta a marzo 2007... abbiamo anche colto l'occasione di rivedere Cinzia che è appena tornata dal Marocco e che fra due settimane riparte per la Francia...
Con queste persone ho condiviso molte cose, adesso condivido anche l'emozione del mio matrimonio, sono persone che stimo molto e di cui mi fido, sono persone semplici che non hanno paura di dirmi le cose per come le vedono loro, anche se sono contrari al mio mdo di vedere.
Carusi vi vogghiu beni assaiiiiii!!!!!!!!!!
E' stata una serata piena d'emozione: ci siamo confidati, ci siamo consigliati e ci siamo divertiti.....
Risultato sono le foto che vedete..









La domenica invece sono stata protagonista di un momento importante per me. Attraverso il corso di pittura tenuto dalla professoressa, che è anche pittrice, Sandra Ferrante, è stata organizzata una mostra in ricorrenza della festa di S.Antonio Abate, che si festeggia il 17 gennaio, per cui domenica è stata innaugurata questa mostra che raccoglie le fatiche di tutti noi allievi dell'Accademia d'arte della prof, e già perchè da quest'anno, quello che era un semplice gruppo di persone che si riuniva per dipingere è diventata un'accademia.
E questo è un bene, per un paese pieno di artisti, ma molto indifferente ad essi...Paternò purtroppo fa molto poco per chi ama l'arte, arte non solo in senso figurativo, ma in senso generale, e quando avvengono queste manifestazioni ne sono molto felice, perchè fa bene al paese e fa bene alla mente.
Purtroppo la politica s'insinua in queste cose, perchè li usa semplicemente per i suoi scopi, ma sinceramente non m'importa, per lo meno noi facciamo qualcosa che amiamo, che sentiamo, i corsi che frequentiamo ci fanno sentire vive ed è una grande soddisfazione vedere il risultato finale, certo non tutti diventeremo famosi, o forse nessuno, siamo persone che nella vita ci occupiamo di tutt'altro, ma in qeulle ore in cui ci riuniamo ci sentiamo artisti!!!

16 commenti:

  1. mi è dispiaciuto non riuscire ad esserci nè sabato nè domenica. Spero di rifarmi presto... certo che dire che c'era con te l'amico filosofo e poi vederlo in quella foto stona un pò!! sembra più filosofo mio nipote!!!
    Baci
    Gabriella

    RispondiElimina
  2. ma dai non sapevo dipingessi!!
    quei bellissimi quadri li hai fatti te?
    un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Per Irene: Ebbene si, li ho fatti io...

    Per Gabry:non insultare l'amico filosofo!!!!!!Ecco....sta migliorando!!!!!!!!Peccato veramente che tu non c'eri avresti scoperto tante cose!!!!!!!!
    Un bacio alla prossima

    RispondiElimina
  4. complimenti!! penso sia veramente una passione molto rilassante e soprattutto ricca di soddisfazioni. Sei un'artista! a presto

    RispondiElimina
  5. La prima foto sembra di una pubblicitá a favore del fumo.
    Fa male fumareeeeeee!
    :-P

    Io ero bravo nel disegno tecnico. Ma quello pittorico ehm... non molto.

    RispondiElimina
  6. Per Grissinen:non era nell'intenzione fare una campagna a favore del fumo...Siccome l'amico filosofo non fuma di solito, ci faceva ridere vedere come sprecava una sigaretta!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Comunqui io sono quella con i capelli corti, la bella dagli occhi da gatta è la mia amica Cinzia...
    Avrei dovuto sorridere, però finisce sempre che mi emoziono e nn rido mai nelle foto!!!!!!!! :)

    RispondiElimina
  8. Si nota che fumo poco...
    Sono stato contento anche io, cara Mafalda e O. E spero di essere sempre testimone della vostra felicità. Fate altrettanto con me.

    RispondiElimina
  9. che commenti strappalacrime che fa il filosofo!!!
    Gabriella

    p.s.:comunque i dettagli della serata li voglio lo stesso

    RispondiElimina
  10. Bellissimo il Marocco! E bella la pittura... Io, che non so nemmeno tenere in mano la matita! :-(

    RispondiElimina
  11. Che bel post, pieno di tante emozioni. E' un piacere rivedere Orazio durante i cambiamenti del tempo, visto e considerato che sono anni che non ci "scontriamo" hihihiihihi

    Complimenti per la mostra.... immagino l'agitazione, le aspettative, la tensione.... ma che bello però!!!!

    Sono questi i momenti che ricorderai nel corso della vita.
    Indimenticabili.

    Ciriciao
    Daniela

    RispondiElimina
  12. Bene, eccomi qui a ringraziarti per essere passata da me e anche per curiosare un po' sul tuo blog graziosissimo. Ho notato che hai menzionato molti libri che ho letto e che mi piacciono molto, da Fante alla Agnello-Hornby e via di seguito. Vorrà dire che tornerò a trovarti per leggere ancora di te. Per ora un abbraccio.
    Luciana

    RispondiElimina
  13. A me sinceramente, vista l'espressione ebete di Antonio, sembra più che altro una campagna CONTRO il fumo ;)

    RispondiElimina
  14. “Non una tecnica, ma un nuovo mezzo di espressione dell’anima , che sostituisce la "realtà della visione con la realtà dell’inconscio".
    amosMaurizio

    ps: poi nn sei passata da me

    RispondiElimina
  15. Una bella serata...
    Grazie per essere passata da me. Un saluto

    RispondiElimina
  16. E' sempre bello poter dedicare il proprio tempo a qualcosa che piace e fa stare bene. E poi, una ragazza come te non mi stupisce che abbia l'arte a cuore! Brava, ti stimo ancora di più! Ciao!

    RispondiElimina