domenica, marzo 30, 2008

Il giro del mondo in 80 giorni


Ho appena finito di leggere questo libro di Jule Verne, chi di voi non ha mai sentito parlare di qeusto libro?
Penso un pò tutti e sorpattutto quelli della mia generazione, i over 30, avranno visto il cartone animato.
Per non parlare poi del film realizzato nel 1956, ho visto che ne hanno fatto una nuova versione nel 2004, personalmente non ho visto nessuno dei due e credo che dopo aver letto il film vedrò anche il film, ma quello del 1956, che sicuramente, privo di effetti speciali, saprà rendere meglio l'atmosfera del libro.Almeno credo!!!!!!!!
So che è un libro per ragazzi, ma visto che da piccola ho letto molto poco, sto cercando di recuperare quella lettura per ragazzi di cui sento la mancanza.
Ovviamente però il mio animo da fanciulla si è comodamente immerso nella lettura, ed anzi ha scalpitato e si è immedesimata nei personaggi.
Quello che più mi ha colpito, a parte il fatto della scorrevolezza del testo, ma è soprattutto, a livello educativo, lancia un grande messaggio,ovvero il fedele servitore di Phileas Fogg, non abbandona mai il suo padrone, ma non perchè gli sia affezionato, in fondo lo conosce da poco, ma perchè si rende conto di avere difronte a sè una persona onesta e questa fiducia del domestico Passepartout, viene ampiamente ricompensata dal signor Fogg, nel momento in cui quest'ultimo decide di salvare il suo domestico dagli indiani, ma questo gesto causerà al signor Fogg un ritardo e lui consapevole di ciò, decide di andare a salvare il suo servitore.
Questo testo è importante per la conoscenza geografica ben precisa del mondo, dei mezzi di locomozione di quel periodo.
Il libro fu pubblicato per la prima volta nel 1873.


Buona lettura come sempre!!!!!!!!

12 commenti:

  1. Ci credi che io non l'ho mai letto?

    RispondiElimina
  2. Ma prof lei mi sorprende!!!!!!!!!!
    Rimandato!!!!!
    La prossima volta mi faccia analasi del testo, introspezione psicologica dei personaggi e le sue riflessioni!!!
    Questo ero ciò che ci chiedeva smepre la mia prof del ginnasio, qualunque testo leggevamo, anche e soprattutto per le tragedie greche.
    Baci

    RispondiElimina
  3. Buongiorno, signorina... Lascio un invito ufficiale per un esperimento particolare... Ti aspetto da me, con qualche amico! :-)

    RispondiElimina
  4. Cara Mafalda, è stato uno dei classici che mi ha avvicinato alla lettura insieme a Robinson Crousue.

    RispondiElimina
  5. E' vero oggi si fà fatica a trovare dei libri semplici che lasciano dei messaggi positivi a nostri figli.Pensa che stiamo leggendo assieme a mio figlio di 11 anni Cuore,vedessi le risate perchè certe cose lui propio fa fatica a comprenderle :)))Ciao a presto!

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. ciao carizzimaa...
    grazie per gli auguri!
    che tempismo, vero??!
    infatti... volevo anche linkarti il sito di AMY WHINEHOUSE (che mi sono spolpato dopo che per la prima volta ho visto in TV la Amy cantare sconvolta al live di Londra... non sapevo... e la amo più di prima... cmq... spero stia bene...) ma non riesco a incollare il collegamento... o forse si... http://www.amywinehouse.co.uk/
    vabbè... ho visto che hai gia pubbliacato un video... quella che canta: "l'amore è un gioco perso... una mano persa... " insomma... a proposito di tempistica... vi siete già sposati o c'è ancora speranza per la salvezza di Orazio?? scherzi a parte... come vanno i preparativi?? scommetto che è la tua domanda preferita di questi tempi! cmq... io ho letto da poco "il piccolo principe" grazie ad un'amica comune...
    abbraccioni a entrambedue!!
    ;-))

    RispondiElimina
  8. Per Irene: Robinson Crouse è stato per me un libro che mi ha fatto scoprire un mondo diverso da quello che conoscevo, ripenso anche agli sceneggiati che hanno accompagnato la mia infanzia: "Sandokan" che mi ha fatto sognare moltissimo l'avventura.Grandi emozioni.

    Per Simonetta:Ho letto da bambina il libro Cuore non so quante volte, sono figlia unica e quel libro ha accompagnato molte giorne di solitudine, tutti i personaggi mia hanno dato molto.E' bello leggere insieme ai prorpi figli, io spero un giorno di accompagnare le letture dei miei figli, sto cercando di recuperare i libri per ragazzi in funzione dei miei futuri figli. Esagerata? Può essere, però vorrei poter dar la fantasia delle cose semplici di un tempo, poichè la tecnologia di oggi ha tolto molto, e poi vorrei dare a me stessa quel mondo fanciullesco che ho messo da parte, ma che da un pò di tempo ho riscoperto insieme al mio amore, che mi ha fatto scoprire la parte bambina mia che avevo messo in un angolo.

    Per Xanton: Mi dispiace non c'è tempo più per redimere Orazio!!!!!!!!Lui è peggio di me!!!!
    Si tutti mi chiedono dei preparativi ed io rispondo:SONO STANCA!!!!!!!!!perchè è un vero stress, però sono felice di qeusto tipo di stress e non vedo l'ora che arrivi il giorno dopo del matrimonio così finalmente io ed Orazio potremmo rilassarci.........
    Il Piccolo Principe è un libro base per tutti, è la Bibbia dei letterati!!!!!!!Scusa il termine...lì si trovano tante risposte!!!!
    Un bacio enorme a te e famiglia

    RispondiElimina
  9. Per Xanton: dimenticavo Amy è straordinaria, però è un vero peccato che si faccia così male, cavolo, ma perchè quando hanno un dono divino devono farsi del male?????????????
    La sua voce è l'ottava meravigla del mondo!!!!!!
    Comunque se non sono pazzi purtroppo non piaciono, penso a Jim Morrison o a Janis Joplin che si sono ammazzati per nietne, va be' lì c'è il discorso degli anni 60' e compgania bella, ma oggi il discorso è diverso e sinceramente io nn scuso chi si fa del male come la signorina in discussione.
    In alcune foto ho notato che ha anche un problema con l'igene!!!!!!!AAAAAAAAAAAAA ..........per fortuna che i suoi cd nn puzzano e non sono sporchi!!!!Aahhaha, cmq è una grande!!!!!!
    Ciao ciao

    RispondiElimina
  10. Insomma mi hai fregato, eh? Ho appena postato la soluzione del mistero di ieri...!

    RispondiElimina
  11. Ma... E il nuovo post, a quando?
    Frattanto, ho bisogno di un consiglio per quanto riguarda i fazzolettini... Mi puoi aiutare? :-)

    RispondiElimina
  12. Un saluto di buon week end... Passa a trovarmi, se hai tempo: oggi ho parlato di miti infantili...

    RispondiElimina