martedì, novembre 04, 2008

Novembre

Anche Novembre è arrivato, lo so sono stata un pò assente, ma vi capitano quei momenti che non si ha nulla da scrivere?Ecco questo è il mio momento.

Quindi invece di scrivere sciocchezze taccio, ma allo stesso tempo so che non è giusto abbandonare il mio blog così, per tanto tempo, per cui eccomi qui.

E' un periodo un pò così, ci sono alcune cose che mi impensieriscono, poi non ho molta voglia di fare ed invece dovrei, vorrei dare una svolta alla mia vita lavorativa, ma mi sento confusa, non so che fare, ho preso una laurea l'anno scorso, ma non m'interessa da un punto di vista lavorativo, cioè non ho intenzione di utilizzarla o per lo meno se ci riuscirò lo farò in funzione di altro.

Lo so sono vaga, ma già sto dicendo troppo di me, non voglio fare la misteriosa, credo che alcune idee, sogni debbano rimanere per me, vi parlo già abbastanza di me e della mia vita coniugale, lo faccio con molto piacere, ma come  mi avrete capito alcune cose rimangono a casa!

Però spero vivamente di cominciare ad agire in modo o nell'altro, non è facile, per adesso aspetto, cosa non lo so, forse che questa forma di passività dello scorrere dei giorni, forse aspetto la goccia che faccia traboccare il vaso della mia pigrizia, che mi bagni con acqua freddissima e mi faccia svegliare totalmente da questo torpore.

Un bacio e buona giornata

Mary

 3O1A

5 commenti:

  1. Ohh per fortuna non sono l'unica.

    Non c'ho tanta voglia di parlare, di scrivere, di creare...

    Mi sento esattamente come te.

    Tranne che per i progetti lavorativi e altri progetti di vita, per quelli sono riuscita a trovare la mia meta, ma a 37 anni sarebbe stato anche strano non avere idee sulla propria vita.

    Posso dirti solo una cosa, per mia esperienza, vedi questo momento come pausa di riflessione e di riposo.

    L'importante è tenere gli occhi aperti e annusare l'aria che prima o poi ti porterà l'idea giusta, l'importante è non avere paura dei cambiamenti e cogliere le occasioni senza farsi fermare dai fallimenti su cui si inciampa inevitabilmente.

    Un abbraccio in queste giornate sempre piu' fredde e piu' buie che io adovoadovoadovo!

    RispondiElimina
  2. Ma no..ma no...ma no......
    Ragazze....non è strano avere momenti di stasi.
    E che' sarà mai!!!
    Poi quando sarete tutte prese da mille cose ,mille progetti,sogni,avvenimenti imprese titaniche ,rimpiangerete questi momenti.
    A volte va' così,ed è giusto che vada con calma ,riflessione,stanchezza ed ozio della mente e dell'agire.
    Le cose vengono un pò da se e un po' le cerchiamo ma arrivano.....hoooo se arrivano!
    ;-)

    RispondiElimina
  3. Non abbatterti: succede di avere momenti di stanchezza e insoddisfazione, magari complici le giornate di novembre, nebbiose e uggiose.
    Dà voce ai tuoi sogni!
    Un bacione
    Nicoletta

    RispondiElimina
  4. Ragazzuole vi adovo!!!!
    Citando la mia illustre Gallina!!!
    Heheheh,il mio momento di stasi è proprio sul lavoro!!!!!!!!!
    Comunque qualcosa ne uscirà, almeno spero..............nel frattempo spero che il maritino mi consoli a dovere!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Ahhahah

    RispondiElimina
  5. Quando meno te lo aspetti, arriva l'occasione che aspetti da tempo. Abbi pazienza e vedrai che si sistemerà tutto.Per quanto riguarda i periodi in cui non ti va di fare nulla...Ottobre e Novembre sono un pò come Marzo e Aprile, il mio corpo e la mia mente si rifiutano di accettare il cambio stagione, la luce diversa, e così arrivo a casa la sera e non ho voglia di fare nulla.Se ti può consolare: mal comune, mezzo gaudio.A presto ed un saluto al maritino.

    RispondiElimina