martedì, luglio 06, 2010

Libri per l’estate e non solo…

Provò a sovrapporre le cartine creando sfumature sempre nuove. Ma quando appoggiò il rosso sopra il blu e guardò il mondo intero diventare viola un grido affannoso le sfuggì dalle labbra:”I-stan-bul!”L’aveva trovato. Aveva trovato il colore che non era riuscita a cogliere sul ponte di quella nave putrida e maleodorante dove si era imbarcata all’età di diciannove anni”

copj13

Istanbul è lo sfondo del romanzo della scrittrice turca Elif Shafak dove le vicende umane dei vari personaggi che abitano  palazzo Bonbon si sviluppano e s’intrecciano fra loro, tra una carrellata di storie inverosimili, manie e credenze religiose che sfiorano la superstizione.

Un romanzo gustoso e disgustoso anche per i personaggi non protagonisti come gli scarafaggi.

Quando lo comprai ero un po’ scettica, ho cominciato a leggerlo a distanza di un anno dall’acquisto e mi chiedo perchè ho atteso così tanto? Non lo so , misteri di un lettore, al di là di questa divagazione, il romanzo di  Shafak è una piacevolissima lettura. E’ un romanzo corale e molto simpatico.  Ma è anche il romanzo di una città magica come Istanbul, un posto esotico, magico che ha comunque gli stessi problemi  di qualsiasi città occidentale.

Non vi dirò che è un libro per l’estate, io credo che sia un libro per tutto l’anno, ma visto che ormai siamo in piena estate se vi capita di adocchiarlo ve lo consiglio.

Altra lettura che vi consiglio è il libro di Antonio Tabucchi “Sostiene Pereira”,un classico della letteratura ed anche del cinema, perché fu tratto da questo libro un film con Marcello Mastroianni, bellissimo film.

copj13 (1)

Pereira è un giornalista di Lisbona afflitto dal pensiero della morte e per caso legge una tesi di un giovane ragazzo sul tema della morte per cui decide di contattarlo per discuterne con lui, ma questo incontro gli cambierà la vita.

Con questi due libri per adesso vi lascio alla prossima lettura

Mary

Nessun commento:

Posta un commento