domenica, febbraio 13, 2011

Quanto tempo è che …..

L’anno nuovo è giunto da un bel po’ ed io sono sparita!!! Inutile dirvi che a causa del lavoro son sempre troppo stanca per riuscire a scrivere qualcosa di comprensibile, ma soprattutto a pensare qualcosa di decente da raccontarvi. Ma stasera ho deciso di scrivervi almeno due parole o qualcosina di più! Ho letto molto poco in questo periodo sempre per via della troppa stanchezza, ma comunque ho letto comunque.

Ho appena completato  uno dei  libri della serie della “Straniera” di Diana Gabaldon, ovvero il quinto episodio intitolato “La collina delle fate”.

31GdPHbAT7L._SL500_AA240_

Qui ritornano  i due protagonisti Claire e Jamie, contornati da altri personaggi tutti ben  descritti e molto coloriti.

Ma torniamo un po’ indietro per rinfrescare la memoria.

Scozia 1945. Claire Randall, durante una seconda luna di miele in Scozia in compagnia del marito, vive un’avventura straordinaria: attraverso il magico cerchio di pietre di Craigh na Dun viene catapultata nelle Highlands del 1743. Qui conosce il giovane Jamie Fraser, un nobile giacobita, con cui vive un’intensa storia d’amore e un matrimonio turbolento ma felice. Nei tre anni successivi viene coinvolta in intrighi e pericoli dovuti all’eterna lotta fra i clan scozzesi e alla guerra fra Scozia e Inghilterra, che sfocia nello storico scontro nel Campo di Culloden. Claire, pur tentando di cambiare la sorte del suo giovane sposo, sa che quella battaglia sarà fatale per gli scozzesi e, in attesa di un bambino, si fa convincere da Jamie a fare ritorno nella sua epoca. Stati Uniti 1968. Sono trascorsi vent’anni; Claire nel frattempo ha avuto una figlia, Brianna, alla quale non ha mai svelato il suo segreto. Ma, tornata in Scozia, decide di rivelarle tutto: per quanto inverosimile, Brianna finisce con il credere al suo racconto e, con l’aiuto dello storico Roger Wakefield, ricostruisce gli ultimi anni di vita di Jamie Fraser. Fino a scoprire che il suo nome non compare nell’elenco dei caduti nella battaglia di Culloden. Da quel momento Claire, vive una lacerante guerra interiore, divisa com’è fra il desiderio di rivedere l’uomo che ancora sogna e ama e l’impossibilità di abbandonare Brianna. Ma sarà proprio la figlia a convincerla a «partire». E, insieme a qualche utile oggetto del presente e le foto di sua figlia, Claire porta con sé anche molti dubbi: Jamie l’ama ancora? O si è risposato? E che cosa avrà detto ai famigliari sulla sua scomparsa? In un lampo, Claire ritorna nelle Highlands del 1766...

Nella Collina delle fate Claire insieme  a Jamie partono alla volta delle Indie per recuperare Ian, figlio della sorella di Jamie, rapito da una nave pirata. L’avventura in questo libro non manca assolutamente, ogni pagina mozza il fiato e soprattutto si ride, si ride molto!!!!!

Per gli appassionati delle saghe, per gli appassionati di avventura e di storie d’amore che superano gli ostacoli del tempo.

Adoro questa saga!!! Ve ne parlerò ancora, perchè per poterla completare mancano un bel po’ di libri quindi…..vi terrò aggiornati!!!!

Buona lettura come sempre

2 commenti:

  1. tesoro mio riguardo al tempo non mi dici nulla di nuovo,non sei l'unica.
    Più i giorni passano più lottiamo contro il tempo e diventa quasi un'utopia immaginare di avere un pò di tempo x riposarsi.
    Io ne avevo già poco,con i ritmi che abbiamo qui e gli orari che ci fanno fare a scuola,in più con i miei.....non ti dico!!!!!!!!
    Voi tutto bene?
    Non vedo l'ora di tornare giù x qualche giorno e di vederti ancora.
    Un bacione bedda
    e complimenti per il nuovo look del blog
    Lella

    RispondiElimina
  2. Per Lella: tesoro e lo so che si lotta contro il tempo, però che non sia giusto!!! La vita è una sola e siamo immessi in un sistema che ci obbliga a non vivere il tempo che abbiamo!!!!
    Noi stiamo bene, spero anch'io di vederti presto!!!!!!!!!!!!!!!!
    Un baciuzzo a tutti voi!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina